Iscriviti

Sign Up to our social questions and Answers Engine to ask questions, answer people’s questions, and connect with other people.

Accedi

Login to our social questions & Answers Engine to ask questions answer people’s questions & connect with other people.

Password dimenticata

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link and will create a new password via email.

Digitare il proprio nome utente.

Digitare il proprio indirizzo e-mail.

Scegliete un titolo appropriato per la domanda, in modo che si possa rispondere facilmente.

Scegliere la sezione appropriata per facilitare la ricerca della domanda.

Si prega di scegliere parole chiave adatte Es:domanda, sondaggio.

Scrivete la descrizione in modo accurato e dettagliato.

Scegliere da qui il tipo di video.

Inserire qui l'ID del video: https://www.youtube.com/watch?v=sdUUx5FdySs Es: "sdUUx5FdySs".


Si prega di spiegare brevemente perché si ritiene che questa domanda debba essere riportata.

Si prega di spiegare brevemente perché si ritiene che questa risposta debba essere riportata.

Spiegare brevemente perché si ritiene che questo utente debba essere segnalato.

Imprenditore Automatico Ultime novità Articoli

Annunci previsti dal prossimo bilancio per l’ecosistema delle start-up indiane

Annunci previsti dal prossimo bilancio per l’ecosistema delle start-up indiane

Mentre l’India si prepara per il bilancio completo previsto per luglio, tutti gli occhi sono puntati sulle misure previste che potrebbero potenzialmente plasmare il futuro dell’ecosistema delle start-up in forte espansione del paese. Nell’ultimo decennio, l’ecosistema delle start-up indiane ha assistito a una crescita esponenziale facilitata da varie misure intraprese dal governo per promuovere lo spirito imprenditoriale. Si prevede che il prossimo bilancio fornirà ulteriore impulso al settore delle start-up, introducendo politiche e programmi di supporto. Ciò non solo accelererà la crescita, ma aumenterà anche la facilità di fare affari per le start-up in diversi settori. Abbiamo elencato alcune delle probabili misure per il settore delle start-up:

Regime fiscale semplificato

L’attuale panorama della politica fiscale diretta in India è in continua evoluzione, guidato dagli sforzi del governo per riformare i sistemi e i processi esistenti, concentrandosi sul miglioramento dell’efficienza e della trasparenza. Misure significative, come la riduzione delle aliquote fiscali aziendali, l’introduzione di regimi fiscali agevolati e l’eliminazione del regime fiscale alternativo minimo, sono state intraprese per attrarre investimenti e promuovere un clima fiscale favorevole alle imprese per le start-up.

Le start-up hanno a lungo sostenuto un ambiente fiscale più semplice e più favorevole. È ampiamente previsto che il bilancio possa introdurre misure per alleviare l’onere della conformità e fornire incentivi fiscali per le start-up, in particolare quelle nelle prime fasi di sviluppo. Ciò potrebbe includere esenzioni fiscali, detrazioni migliorate per le spese di ricerca e sviluppo.

Un assaggio di ciò che potrebbe accadere può essere dedotto anche dalla recente decisione del Consiglio GST 53terzo riunione del mese scorso, in cui sono state introdotte numerose modifiche per affrontare i problemi riscontrati dai contribuenti.

Intensificare Realizzare in India sforzi

L’iniziativa “Make in India” ha acquisito notevole slancio con l’implementazione di programmi di incentivi alla produzione (PLI) e la riduzione delle aliquote fiscali aziendali, volti a stimolare la produzione manifatturiera nel Paese.

Si prevede che il governo continuerà con lo slancio per intensificare tali sforzi e introdurre ulteriori schemi e incentivi per gli stessi. Il governo potrebbe probabilmente fornire incentivi mirati per dare impulso all’iniziativa Make in India, che potrebbe anche includere l’estensione della data di scadenza per le aziende che vogliono iniziare a produrre in India per fornire ulteriore tempo per intraprendere la produzione.

Accesso ai finanziamenti

L’accesso ai finanziamenti è fondamentale per la crescita delle start-up. Si prevede che il prossimo bilancio introdurrà iniziative volte a migliorare le opportunità di finanziamento, tra cui l’espansione dei fondi di rischio sostenuti dal governo, la semplificazione delle normative sugli investimenti esteri e il miglioramento dell’accesso al credito per le start-up.

Riforme normative

Il governo aveva annunciato in precedenza che avrebbe emanato regolamenti per la quotazione diretta a GIFT City. Negli ultimi anni, un certo numero di start-up indiane sono diventate unicorni, di cui una parte considerevole è ancora domiciliata fuori dall’India per vari fattori, tra cui l’accesso al capitale. Una volta che i regolamenti finali per la quotazione diretta a GIFT City saranno finalizzati, le start-up potrebbero trovare relativamente più facile raccogliere capitale e potrebbero delineare la tabella di marcia per tali unicorni fuori dall’India per ridomiciliarsi in India. Ciò potrebbe anche fornire un ulteriore impulso alle start-up e fornire loro l’accesso a un capitale maggiore attraverso i mercati azionari indiani.

Iniziative specifiche per settore

Si prevede che determinati settori come sanità, agritech ed energia ricevano un’attenzione mirata nel bilancio. Incentivi e politiche specifici su misura per questi settori potrebbero fornire innovazione e investimenti, guidando le opportunità di crescita per le start-up che operano in questi domini.

Migliorare sviluppo delle competenze

Nell’ultimo decennio, c’è stata una maggiore attenzione allo sviluppo delle competenze. È fondamentale avere una fornitura continua di forza lavoro qualificata per contribuire efficacemente all’ecosistema delle start-up. Nuove opportunità di apprendimento, tra cui l’aggiornamento delle competenze, si stanno espandendo a causa dell’aumento dell’adozione digitale. Ciò affronterà le sfide nel reperire la forza lavoro qualificata necessaria a un costo ottimale.

Conclusione

L’India è pronta a diventare la terza economia più grande entro la fine di questo decennio. Si prevede che il bilancio fornirà ampie linee guida per consentire alle start-up non solo di contribuire ai programmi “Atmanirbhar Bharat” e “Make in India”, ma anche di creare opportunità di lavoro e promuovere la crescita economica.

Autori: Parthiv Kamdar (Partner), Gaurav S Chandak (Direttore) e Parth Mehta (Manager) presso Deloitte Touche Tohmatsu India LLP, e le opinioni espresse in questo articolo sono le loro.

Related Posts

Leave a comment